Cos’è

La polizza a vita intera è una polizza che tutela le persone care da indicare nel contratto (“beneficiari”) attraverso il pagamento di una somma, stabilita al momento del contratto, in caso di decesso dell’assicurato, indipendentemente dal momento nel quale si verifica. Questa polizza rappresenta anche un modo per accumulare una somma di denaro, da riscattare nel momento del bisogno per destinarla a qualsiasi altra esigenza. Infatti questa polizza con duplice finalità (copertura caso morte ed accumulo) è chiamata “polizza mista”.

Come funziona

Se la persona che ha assicurato la propria vita viene a mancare, l’assicurazione sarà tenuta a destinare un capitale ai suoi cari, che in questo modo saranno tutelati contro questo evento avverso. Questa polizza non ha una scadenza. Costituisce anche un salvadanaio personale al quale attingere in caso di necessità attraverso la richiesta del pagamento di una prestazione sotto forma di riscatto anticipato.

Come versare il premio e come viene gestito

Si può versare il premio (l’importo) in un’unica soluzione, con la possibilità di versare ulteriori integrazioni, oppure a rate. In alcuni contratti, se il premio viene versato a rate, dopo un numero di anni puoi sospendere il pagamento dei premi. Manterrai attivo il tuo contratto ma, in caso di decesso, il capitale che riceverà il beneficiario sarà più basso (riduzione) rispetto a quello stabilito nelle condizioni iniziali.

Il premio versato, dedotti i costi, viene accantonato dalla compagnia in un fondo interno gestito dalla compagnia stessa (cosiddetta “gestione separata”). I rendimenti generati confluiscono nella prestazione dovuta. Tale forma di polizza si caratterizza per avere un collegamento con l’andamento degli investimenti effettuati nell’ambito di una gestione assicurativa in strumenti finanziari. Questo collegamento consente di non comprare quote del fondo, ma di partecipare solo agli utili senza rischio di mercato. Il rischio di mercato se lo accolla la compagnia, che garantisce il capitale netto versato (cioè il premio meno i caricamenti). Questo tipo di polizza è trattato ampiamente nella sezione investimenti del mio libro.

Cosa fare prima di stipulare la polizza

Comprendere in maniera approfondita le condizioni di assicurazione per stabilire il capitale minimo da destinare alla tutela dei tuoi cari o la somma che vorresti avere quando riscatti anticipatamente il capitale accumulato. A tal proposito, prima di firmare il contratto, è fondamentale leggere a fondo i documenti che riportano le garanzie assicurative offerte.

Valutare le risorse personali per capire se è possibile sostenere il pagamento del premio, anche per un periodo di tempo di medio e lungo termine. Confrontare le varie assicurazioni, analizzando con cura i documenti che descrivono le garanzie offerte.

In questo modo potrai scegliere il prodotto più adeguato alle tue esigenze e al miglior costo.

Share This